sabato 3 luglio 2010

Qualcosa sta cambiando

A differenza di qualche anno fa, giornali, radio e tv hanno improvvisamente cambiato atteggiamento nell'affrontare le tematiche relative al fenomeno UFO e Vita Extraterrestre. Il cambiamento è stato non sono di tipo quantitativo e qualitativo, ma soprattutto di grande apertura a tutte le ipotesi in modo oggettivo.
Se ne parla continuamente ovunque, con servizi ed investigazioni sempre piu' accurati lasciando aperte tutte le ipotesi, in attesa di una verità, senza affrettarsi a trovare una qualsiasi giustificazione con l'unico scopo di screditare ed insabbiare il tutto, come facevano qualche tempo fa per bocca di qualche illustre scienziato o esponente del CICAP.


E' vero che certe trasmissioni riescono a fare ascolto ed aumentare gli incassi pubblicitari, ma è altrettanto vero che ,se è cosi', tutto ciò è dovuto ad un aumento di interesse e consapevolezza da parte delle persone. Chi detiene il potere economico-mediatico ha visto il cambiamento ed ha cambiato strategia, con il ridursi del rischio di un impatto negativo sul potere a seguito della diffusione di informazioni sensibili a riguardo, creando un nuovo business e contemporaneamente preparando le persone ad una futura rivelazione. I governi europei, asiatici e sudamericani hanno iniziato a rendere pubblici i file Top Secret sugli Ufo ammettendo l'esistenza e lo studio occultato, per oltre mezzo secolo, del fenomeno e dell'esistenza di molti file relativi ad avvistamenti UFO che non hanno una spiegazione logica terrena.


La forza del cambiamento
Scienza e religione, dopo una millenaria divergenza nel grado di apertura e percezione relativamente all'universo e possibilità di vita extraterrestre, improvvisamente stanno convergendo di pari passo nell'affermare che la Vita non può essere un caso isolato alla sola Terra. La luce su questa via comune si chiama tecnologia, nata dalla natura intrinseca dell'uomo di voler conoscere, capire e dominare il mondo che lo circonda. La conoscenza è fonte di consapevolezza e crescita spirituale nell'uomo, caratteristiche strettamente legate tra loro in perfetto equilibrio quantitativo e qualitativo. La conoscenza porta alla comprensione della natura delle cose e del sè sviluppando l'autocoscienza. Questo spiega, all'aumentare del grado di consapevolezza dell'uomo, la ricerca di una forma piu' elevata di spiritualità, libera da dogmi, per ritrovare e vivere la vera essenza della Vita.

L'inizio del cambiamento
Nel 1992 Papa Giovanni Paolo II ritira la condanna della Chiesa cattolica allo scienziato Galileo Galilei; pubblicamente riconosce la validità e verità scientifica delle teorie dello scienziato e chiede scusa, da parte della Chiesa, per avere ingiustamente condannato non solo il fondatore della scienza moderna, ma indiscutibilmente una delle menti più brillanti, geniali e serie dello scorso millennio.

La svolta
Con questo gesto la Chiesa ha voltato definitivamente pagina dando il via ad una "nuova epoca" caratterizzata da un grado di apertura ed integrazione con scienza e tecnologia senza precedenti. Assistere ad un convegno di Bioastronomia, in cui si parla di vita extraterrestre, organizzato dalla Pontificia Accademia delle Scienze, oggi è diventata una realtà.
Il 21 Aprile 2010 è diventato operativo il telescopio "VATT" (Vatican Advanced Technology Telescope ) di proprietà del Vaticano, realizzato in collaborazione con l’Università dall’Arizona e finanziato dalla Vatican Observatory Foundation grazie alle donazioni dei fedeli statunitensi.

L'affermazione di Giovanni XXIII: “Potremmo sicuramente ascoltare alcune voci che prima ci erano ignote. Ma si tratta pur sempre di voci che dal cielo scendono sulla Terra e che hanno il riflesso dell’onnipotenza del Padre Celeste”.

Le affermazioni di Padre Balducci: Non si può più pensare... è vero, non è vero, sono veri o sono falsità, ci si crede o non ci si crede, no! Oramai ci sono varie considerazioni che fanno dire con certezza che l'esistenza di questi esseri c'è . Non si può dubitare. Magari si potrà dire che su cento fenomeni ce ne saranno... anche se si dicesse 99 non veri e 1 vero, c’è quell’1 che dice che certi fenomeni esistono. Quindi, questo è il primo problema, non è più... non rientra più nell’ambito della prudenza umana... dubitare... perché... la prudenza dice di essere prudenti, ma non di negare.
Domenic8 Ottobre 1995 - RAI 1 - Trasmissione

Le affermazioni di Padre Funes, direttore della Specola Vaticana
Secondo Padre Funes, direttore della Specola Vaticana, la missione dell’astronomia è anzitutto quella di “restituire agli uomini la giusta dimensione di creature piccole e fragili davanti allo scenario incommensurabile di miliardi e miliardi di galassie”.
È possibile credere in Dio e negli extraterrestri, ammettere l’esistenza di altri mondi e altre vite, anche più evolute della nostra, senza per questo mettere in discussione la fede nella creazione, nell’incarnazione, nella redenzione. Finora non abbiamo nessuna prova, ma certamente in un universo così grande non si può escludere l'ipotesi dell'esistenza di forme di vita extraterrestre anche piu' evolute della nostra. L'astronomia ha un valore profondamente umano. È una scienza che apre il cuore e la mente. Ci aiuta a collocare nella giusta prospettiva la nostra vita, le nostre speranze, i nostri problemi. In questo senso è anche un grande strumento apostolico che può avvicinare a Dio.
13 mag 2008

La scienza afferma
L’Universo è immenso e la Terra è solo una dei miliardi di pianeti contenuti nella nostra galassia, la Via Lattea. Esistono, legate da una rete immensa di polvere cosmica, miliardi di galassie. La prospettiva che esista la vita appare matematicamente ovvia, mentre l’idea che noi siamo gli unici esseri viventi nell’Universo è assai improbabile. L’acqua è presente dappertutto nello spazio, per cui, la sua presenza, combinata a fattori idonei, come l’adeguata temperatura per permetterle di esistere allo stato liquido, potrebbe fornire le basi per la vita. La vita su altri pianeti potrebbe avere forme molto diverse dalla nostra. Potremmo incontrare civiltà molto più evolute, proprio come nei film di fantascienza o biologicamente assai strambe, addirittura viventi all’interno delle stelle o fluttuanti nell’Univeso, come entità composte probabilmente da gas e allo stato etereo.
( Hawking ) 25 apr 2010

Secondo la teoria della "panspermia" la vita non è un fenomeno limitato solo alla Terra , ma anzi arriva da fuori (extraterrestre) essendo disseminata nello spazio, tramite i meteoriti e le comete.
( Fred Hoyle , Chandra Wickramasinghe)

Recentemente è stato scoperto sulla Terra un meteorite proveniente da Marte con strutture microscopiche vermiformi.

L'astrofisica Margherita Hack, racconta che l'ipotesi relativa alla presenza di forme di Vita Extraterrestre, un tempo confinata nel regno della fantascienza, oggi è al centro di un importante programma di ricerca scientifico, che sonda lo spazio interstellare alla ricerca di un segnale radio trasmesso da intelligenze extraterrestri.

La risposta
La nuova generazione, i giovani dell'era digitale vivono, apparentemente, in un periodo di profonda crisi spirituale e di scarsi valori; hanno estrema difficoltà a riconoscere e condividere gli ideali ed i valori delle generazioni precedenti . Sicuramente vivono un periodo di grande disorientamento, ma non sono passivi: stanno cercando la loro identità spirituale e valori in questa nuova epoca in cui conoscenza e tecnologia hanno sfatato molti limiti e dogmi, di varia natura.
Hanno bisogno di credere in qualcosa di nuovo o rivedere qualcosa di antico sotto una nuova lente, riequilibrando la divergenza attuale tra conoscenza e spiritualità. L'esplorazione dell'universo alla ricerca di nuovi Mondi e forme di Vita Extraterrestre attualmente avviata da tutte le grandi potenze mondiali è sicuramente la risposta giusta a questa grande crisi di identità dell'uomo; i giovani avranno la possibilità di raccogliere i frutti in un futuro non lontano, comprese le risposte che stanno cercando indispensabili alla formazione della loro identità e una società fatta di amore e pace in cui tutti sentono di appartenere ad un unico gruppo: "il genere umano".


© Copyright 2010 - Tosi Guido


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...