mercoledì 25 agosto 2010

Le rivelazioni della Dea

“Una Dea mi ha rivelato quanto sto per dirvi: L’Essere è e non può Non Essere, il Non Essere non è e non può Essere.” (Parmenide)


Quando la Madonna-Iside, appare, lo fa in luoghi geografici in cui i punti cardinali, i meridiani, la locazione stessa, tutte le coordinate geografiche, sono di per sé un Segno.
Le sue parole non sono rivolte ai Cristiani, ma all’Intera Umanità, è un messaggio universale e interconfessionale, nulla a che vedere con il meschino proselitismo che il Cattolicesimo “svelando” e mistificando, vorrebbe compiere.

Non è certo una Conversione a una Religione Rivelata, con i suoi evidenti limiti, che Nostra Signora, Iside, Brigid, e molti altri nomi, nomi che si perdono nella notte dei tempi, è venuta a compiere.
E’ venuta a svelare un Segreto, un Segreto che non è una Profezia, così come la si può intendere, piuttosto una Divinazione, La Dea si svela e rivela agli uomini, i possibili che le loro azioni, se non si “con-vertono” all’ Amore, possono produrre.
Se si vuole dissipare il velo di Tenebra che nasconde lo Spirito, occorre andare, come sanno molti Iniziati, non verso la Separazione e le antiche leggi tribali, ma verso la Mescolanza del sangue, mescolanza delle Anime, Spirito che Canta e suona una sinfonia, che nelle sue diverse variazioni, è Universale.

Fatima e Medjugorie non sono mai stati svelati, ma solo, purtroppo, mistificati.
Secondo i Cristiani, la Beata Maria, è Madre e Intercessione, Madre del Cristo e Sposa Divina, e ha corrispondenze con il Mito di Iside che genera Horus, con Parvati, con Tara dei Tibetani. In tutte le religioni e vie spirituali si riflette, questo importantissimo ruolo salvifico: la Santa Intercessione da parte di una Donna Divinizzata.
Tutte le religioni rivelate, aspettano un Messia, un prescelto, un liberatore…
Ma costui sarà per forza un uomo, non potrebbe essere una donna?

Nell’ultimo secolo dell’umanità, abbiamo vissuto cambiamenti epocali, e la Donna, anche se ancora non è ultimato questo processo, in Occidente, ha vissuto una Rivoluzione, nel ruolo, consolidato da millenni, che rivestiva nella società.
La Liberazione, il flusso che vuole portare all’antica Gilandria, alla vera Parità tra i due sessi, le Apparizioni di Nostra Signora, le sue rivelazioni non contaminate, ricevute da cuori puri, annunciano cambiamenti, che dovranno avvenire, ma sono al contempo in mano nostra, perché l’uomo, che lo voglia oppure no, è separato dal Sentire Cosmico, non c’è una guida da parte della Natura, come negli Animali, l’Uomo è Libero, ma la Libertà reca il seme e la possibilità della distruzione, se non si “Converte”, se non volta le spalle alla volontà di dominio e sopraffazione; e per capire la rilevanza, che la parola “Conversione” riversa, occorrerebbe conoscere le Leggi scientifiche della Termodinamica, più che ascoltare i sermoni e le mistificazioni, delle Religioni Rivelate Monoteistiche.

Pur con i loro limiti e dogmatismi, le leggi scientifiche hanno carattere Universale, aprono uno spiraglio, alla Verità dell’Universo.
La donna genera la vita, Ella è Spirito coniugato alla Terra, ed è lo spartiacque, tra coscienza spirituale e coscienza scientifica, e il Mondo si sta preparando a uscire dalle due grandi Verità e Mistificazioni: La Scienza e la Religione.

Infatti se analizziamo l’etimo latino di “Religione” non è possibile, alcuna “Con-Versione” rimanendo in Essa.

La Scienza, d’altro canto, se non sarà più capace di accogliere il Dubbio, rimarrà impantanata nei suoi stessi paradigmi, che non subiranno più, le necessarie rivoluzioni, sarà un’alternanza di Stagnazione e Inganno che genera Forze Distruttive. Infine l’Etica, che è Universale, si affaccerà prepotente, laddove Scienza e Religione, l’hanno sempre negata.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...