domenica 13 marzo 2011

Il terremoto in Giappone è stato provocato da un test nucleare?

I media, in questi giorni, non fanno altro che parlare del devastante terremoto che venerdì 11 Marzo ha colpito il Giappone. Il terremoto di magnitudo 9,0 ha provocato un enorme tzunami con onde alte oltre 10 metri e la preoccupante esplosione del reattore N°1 della centrale nucleare di Fukushima.


Il sisma è stato uno dei più devastanti negli intimi 150 anni (il più tremendo si verificò nel maggio del 1960 in Cile quando la terra tremò ad un magnitudo 9.3) e ha provocato uno spostamento dell'asse terrestre pari a 10 cm, portando all'aumento della rotazione della terra di un microsecondo (un milionesimo di secondo). Cosa sta succedendo al nostro pianeta? Siamo sicuri che sia tutto solo un fattore naturale e che l'uomo non centri nulla? Andiamo a indagare sulla verità...


Dagli anni 50 Stati Uniti, Russia, Cina e India hanno iniziato ad effettuare test nucleari e forti terremoti, superiori al magnitudo 7.0 della scala Richter, sono succeduti alcuni giorni dopo questi test, sarà solo casualità?
Sappiamo benissimo che la crosta terrestre è in continuo movimento e le placche tettoniche che sfregano le une sulle altre provocano naturalmente vulcani e terremoti ma rimane il dubbio sul perché, tutti i terremoti avvenuti dopo esperimenti nucleari, siano sempre stati a un magnitudo pari o superiore allo 6.0 della scala Richter.

Nel 1974 il Dottor Matsushita, scienziato del National Center of Atmosferic Research, scoprì che dopo questi test nucleari la ionosfera e il campo magnetico terrestre venivano disturbati per un periodo da dieci giorni a due settimane portando addirittura ad oscillazioni dei poli terrestri. Lo scienziato fu subito messo a tacere dal governo degli Stati Uniti e gli fu impedito di continuare le sue ricerche in merito nascondendo tutte le prove che egli aveva rilevato.
Ma è inutile stare qui a parlare di teorie, i dati fanno la differenza! vi proponiamo quindi una tabella con le varie date dei test e i relativi terremoti:



n° Testdata del testdata terremotoLocalitàMagnitudineVittime
171953 17 Marzo18 MarzoAnatolia7.21.200
331956 6-16 Giugno10-17 GiugnoAfghanistan7.72.000
541957 9 Dicembre13 DicembreIran7.22.000
1451962 1 Settembre1 SettembreIran7.113.000
671966 19 Agosto19 AgostoTurchia6.92.600
641968 27/29 Agosto31 AgostoIran7.412.000
611970 26/27 Marzo28 MarzoTurchia7.41.100
611970 28/30 Maggio31 MaggioPerù7.768.000
461972 21 Dicembre23 DicembreNicaragua6.25.000
461974 27 Dicembre28 DicembrePakistan6.35.200
381975 6 Settembre6 SettembreTurchia6.82.300
451976 4 Febbraio4 FebbraioGuatemala7.523.000
451976 27 Luglio28 LuglioCina8.2800.000
451976 23 Novembre24 NovembreTurchia7.95.000
591978 13 Settembre16 SettembreIran7.725.000
551980 8 Ottobre10 OttobreAlgeria7.34.500
571982 10 Dicembre13 DicembreYemen6.02.800
571987 26 Ottobre30 OttobreTurchia7.11.300
401988 5 Novembre6 NovembreCina7.31.000
401988 4 Dicembre7 DicembreUrss6.860.000


Il 5 aprile 2009 la Corea del nord lancio il suo primo missile atomico di media gettata (vedi news), il giorno successivo, il 6 aprile un forte terremoto di magnitudo pari a 5,9 della scala Richter colpì l'Aquila mietendo centinaia di morti. 

E cosa è successo venerdì 11 Marzo 2011? 
Il Pakistan ha lanciato un missile nucleare a corto raggio chiamato Hataf-2 (vedi news), pocche ore dopo il Giappone ha iniziato a tremare. 
Siamo ancora sicuri che sia tutto ancora una coincidenza? 

Adam Kadmon, l'uomo del Mistero, ci ha parlato già di queste "coincidenze" da molto tempo, ora che abbiamo davanti agli occhi questi dati e questa evidenza crediamo che non ci siano molti dubbi a riguardo. 
I potenti stanno cambiando il nostro clima, la nostra terra e stanno distruggendo tutto negando l'evidenza.

Aprite gli occhi gente! Adam Kadmon sarà alla trasmissione Mistero su Italia 1 martedì 15 marzo e ci parlerà dei terremoti… non perdetelo!




Scritto da Antonella 

Fonte: Italia Parallela 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...