venerdì 24 giugno 2011

Vaticano e i Gesuiti battezzano il nuovo telescopio LUCIFER

Il Vaticano spende ogni anno decine di milioni di euro in un osservatorio in Arizona. Strano, non hanno dichiarato Bertone e Ratzinger che il segreto di Fatima non ha nessun rapporto con il cielo e il futuro? 


Un terzo telescopio è stato messo in servizio ultimamente. I gesuiti che lo gestiscono lo hanno battezzato ... Lucifer [1] !!??? Stando alle loro affermazioni il nome LUCIFER è stata una scelta obbligata poiché si tratta dell’acronimo di "Large Binocular Telescope Near-ifrared Utility with Camera and Integral Field Unit for Extragalactic Research". 
Insomma si devono essere scervellati a lungo per farci ingoiare la pillola dell'acronimo! 

University of Arizona, Vatican and Jesuits Name New Telescope ‘Lucifer’:
"[...] C'è stata una grande speculazione, fra i critici del Vaticano, perché in primo luogo, all'Ordine dei Gesuiti è stato permesso di costruire un enorme osservatorio stellare sul monte Graham in Arizona – su una terra sacra indiana - in collaborazione con l'Università statale dell'Arizona. Con la denominazione di Lucifero, i critici sostengono il Vaticano ha mostrato il suo vero volto, con Dio e Gesù come discepoli per il loro vero maestro - Lucifer. [...]" 
Qui di seguito una precisazione di Marco Pizzuti: Chi conosce la storia ufficiale degli Illuminati [2] si ricorderà certamente che il luciferiano Adam Weishaupt proveniva proprio dall’ordine gesuita [3] e che di conseguenza l’utilizzo del nome di Lucifer è da considerarsi quantomeno inopportuno. 
Un episodio davvero curioso considerando il fatto che i gesuiti per evitare le legittime e prevedibili critiche su una simile scelta avrebbero potuto ribattezzare il loro telescopio con qualsiasi altro nome… 

Riferimenti: 


di Pirre Jovanovic 
traduzione di Giuditta
Fonte: http://tuttouno.blogspot.com/
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...