venerdì 6 gennaio 2012

Chi è Adam Kadmon?

“Prendete tutto come una favoletta….” Molti di voi, conoscono Adam Kadmon. Chi non lo ha visto almeno una volta in TV, su Italia 1, in quella trasmissione chiamata “Mistero”? Ecco, chi non lo ricorda, forse, come uno dei momenti più attesi? Si sto parlando proprio di lui, della “Sentinella dell'Informazione”, sto parlando del consueto messaggio di “Adam Kadmon” e le sue teorie sovversive.


In poco tempo, dal nulla, questo “Messaggero” che dispensava conoscenze, e che esprimeva concetti “giusti” additando con precisione i colpevoli, quasi a volerli smascherare e farli risultare come i vermi che si scavano nella terra: inerti e completamente impreparati a quell'evento improvviso... ma non divaghiamo.. .è riuscito ad andare su TV, Radio, TG, Notiziari ...
Bene, dopo ricerche approfondite, controlli incrociati, siamo riusciti a raggiungere il bandolo della matassa, non potremo divulgare più del consentito, perché “Adam” (vi anticipo) è proprio uno “cazzuto!” uno di quelli che se te lo metti contro, ti mandano Confalonieri in persona a prenderti a calci nel culo... Spero abbiate capito su cosa verterà questo articolo. Buon Proseguimento


Le Motivazioni
Sappiamo che un gruppo come il nostro non farà mai strada. Lo sappiamo perché adesso vi mostriamo che l'unico modo per accedere alla “ricchezza” è quello di entrare in determinati ingranaggi che si basano sul disprezzo delle masse, sulla mancanza di rispetto delle persone, e prende piede e germoglia con atteggiamenti che tendono sempre e solo al “raggiro”, alla “circospezione” "all'illusione”, basando interi cicli della nostra vita (destinatari finali dei loro giochi di potere) sulla menzogna per un unico, solo, identico scopo:
IL GUADAGNO. Dunque, è nostro dovere denunciare, dire le cose come stanno. 
Certo abbiamo scelto la pillola blu, e vi assicuro che quaggiù la sbobba fa veramente schifo, ma almeno siamo liberi, e pensiamo con la nostra testa, e ci compiaciamo ogni giorno del fatto che la nostra testa, senza schemi pre-imposti, sia in grado di evolversi verso direzioni costruttive...
Oggi vi diciamo chi è Adam Kadmon, cosa fa, perchè è “introvabile” e soprattutto a cosa serve.
“Prendete tutto come una favoletta....” direbbe lui...

Informazioni Utili, Segnalazioni e altro
Prima di lasciarvi a questo bel racconto, vi voglio dire che qualsiasi fonte, indirizzo web, o altro sia citato in questo articolo (prima che venga modificato e/o cancellato e/o reso inaccessibile) è stato salvato sui nostri hard disk. Quindi avremo sempre una copia di tutte le prove che vi porteremo.
Per qualsiasi segnalazione, link rotti, cancellati o modificati, o per ulteriori informazioni, scrivete a:

MAIL: sanandreaslabs@tormail.net – TORPM: carlitos – anche: @facebook, @Twitter

Quando si è rampolli di alta borghesia, si sa, se ne ha di tempo a disposizione. 
Si ha tempo per pensare, e conoscendo a priori il sistema, non perdi tempo dietro inutili passatempo, come, ad esempio, la TV.
Insomma cazzo! Ti chiami Andrea Imperiale! Mica Gennaro Esposito dio bono...
Tu, rampollo! sai come funziona il mondo, il tuo rango Nobile (da parte di madre di cui hai preso il cognome) ti porta a sapere cose che noi gente comune persino ignoriamo, hai viaggiato, intrattieni rapporti con i nobili di mezza europa, e anche se non li hai mai visti, in base agli accordi che ha stipulato la tua famiglia in un passato non troppo remoto, sai che puoi sempre contare su di loro: sai che fino alla morte ci sarà sempre qualcosa che vi unisce.
E fai bene!

Pensi, pensi e nel frattempo frequenti i migliori istituti del mondo, e non importa se la tua casata cade in rovina: tu avrai sempre dove andare a pescare. Prendi il Master in Tecnologie Avanzate di Comunicazione ed Informazione all'IIASS, ti laurei anche a Roma, presso l'Università Tor Sapienza, e intanto continui a pensare. 
Il papi ti mette subito a lavorare la dove uno come te deve stare: a Mediaset, nel lontano 1986, e li resti per una decina d'anni, fai carriera e diventi persino direttore alle vendite di Mediaset: gia da subito mostrasti al mondo le tue doti, vendevi le pubblicità a Mediaset, e proponevi anche che fosse Mediaset a condurre le campagne pubblicitarie per conto dei vari brand commerciali. 
Non contento, nel 97 uscisti da Mediaset ed approdasti all'Arnoldo Mondadori editore (sempre gruppo Mediaset), come direttore pubblicitario, nel 2003 arriva Telecom Italia, ed in soli 3 anni riesci a diventare Direttore Pubblicitario, d'Immagine e del Brand.

Diventi prestissimo pupillo di Tronchetti Provera, il quale ti porta con se anche in Pirelli dove attualmente sei delegato a compiti manageriali inerenti le comunicazioni, nonché Direttore Generale della Pzero, la nota marca di abbigliamento targata Pirelli.
Uno cosi non va ignorato, ed oggi sei direttore dell'Auditel, e vice direttore dell'UPA


Certo, lascia sbigottiti la velocità con cui hai fatto carriera, ed oggi, che di anni ne hai 42, sei arrivato laddove nessuno riesce nemmeno in 40 anni di carriera... Tutto ci dice che eri un predestinato. Avete capito? Questo regge i fili della comunicazione in Italia, paradossalmente, decide anche chi piace e chi non piace. Ma partiamo per gradi.

Andrea Imperiali, è un ragazzo umile. 
Non si vanta della sua carriera, non si vanta dei suoi successi, ed è per questo che ha deciso di omettere alcune collaborazioni dal sito ufficiale della sua “azienda” che si occupa, indovinate un po', di Pubblicità a 360°.
Ecco cosa scrive nella pagina “Da dove veniamo” del suo sito (http://www.imperialicomunicazione.it):
Dal 1988 al 1994 lavora come copywriter in diverse agenzie di pubblicità di Milano. Poi fino al 1996 si propone come libero professionista, collaborando con aziende e agenzie per la creazione di campagne e progetti di comunicazione.
In questo periodo scrive Come entrare nel mondo della pubblicità" (Editore Franco Angeli), insegna copywriting all'Istituto Superiore di Comunicazione di Milano e collabora con riviste di settore.
Nel 1997 apre Imperiali Comunicazione di cui è tuttora titolare e direttore creativo.
L'umiltà di Imperiali è tutta in queste righe: omette di aver lavorato con Mediaset per 10 anni (inizia a parlare della sua carriera a partire dal 1988, nel 1986 entra in Mediaset), omette di aver lavorato per Telecom Italia, insomma, omette il meglio del suo curriculum, non dice di essere il direttore dell'Auditel: e si! È proprio un ragazzo umile.
Ma la domanda che tutti ci poniamo essenzialmente è una: cosa ha di speciale Andrea Imperiali? Guardando i suoi lavori, non c'è nulla di che, campagne, soggetti tutto ci riporta su una “normale e classica” azienda pubblicitaria, e francamente non immaginiamo perchè tu meriti tanta attenzione. Ma ecco il genio!
Eh si! Andrea (lo chiamo per nome, lo reputo uno di famiglia) ha la sua specialità, il suo asso nella manica: ha agganci importanti nelle TV, nei giornali, è direttore dell'Auditel, conosce un sacco di cazzi! Ma come mai?
Andrea sa come fottere le masse. 

Col governo Berlusconi, finalmente diventiamo un popolo libero. E quindi, anche i super eroi hanno piena libertà di uscire allo scoperto senza nulla temere: ed è cosi che si affaccia all'orizzonte un paladino, una “sentinella” colui il quale non ha viso e non ha nome, la “sentinella dell'informazione” lui è ADAM KADMON.
Adam comincia a sputtanare mezzo mondo, e, diciamoci la verità, ci fa cagare sotto quando parla di illuminati, malattie, manipolazioni, virus, alieni...
questo è il sito ufficiale di Adam Kadmon”, dove un fantomatico “Adam Kadmon Team” lavora da anni e collabora con la sentinella, ed i suoi siti i suoi blog sono pregni di questi messaggi.
Una su tutte la povera Lillith, che si trova a rispondere ad un mucchio di gente, mentre Adam è offline per vederci chiaro sulla situazione in norvegia e veglia sul virus affinchè non cambia in qualcosa di piu pericoloso e renda innocuo il vaccino, come dice chiaramente in un comunicato sul blog ufficiale: 


Ecco invece il sito ufficiale di adam kadmon: www.adamkadmon.it
Ma noi, popolo comunista e senza scrupoli, non accettiamo la leggenda, noi siamo come San Tommaso e vogliamo sempre la prova provata. Facendo un rapido giro, si scopre che il sito è di proprietà di un certo Mario D'Angelo, ragazzo anche lui milanese, e qui già la prima nota stonata che proprio non capiamo.
Ecco infatti cosa ci appare tra le varie informazioni:
Company: Mario D'Angelo Mario D'Angelo
Address: Via Mola, 24 MILANO 20156 MI IT
Most popular domain of this owner:
adamkadmon.it - Adam Kadmon
Daily visitors: 445
Keywords: adam sandler, adam cadmon, adam morrison, adam kadmon, adamkadmon, www.adamkadmon.it, kadmon, adams recruitment, adam pellizzari
Ora, come mai, per indicizzare il sito su google, si ricorre ad espedienti quali l'errore di battitura (adam sendler – adam morrison – adam pellizzari). Ad un attenta analisi, e a voler fare i pignoli, questi 3 cognomi si possono ricondurre tutti al mondo Mediaset... in particolare io ricordo un Morrison cantante, un Sendler attore ed un Pellizzari iena, tutti personaggi passati per Italia 1 del resto. 
Ma questo non vuol dire nulla.
Cosa hanno in comune Andrea Imperiali e Mario D'Angleo? 
Nulla, se non fosse altro che Mario D'Angelo, lavora presso la Imperiali Comunicazione sas, azienda del rampollo Andrea Imperiali. 
Di cosa si occupa? Da come si puo vedere qua http://it.linkedin.com/pub/mario-d-angelo/8/91b/b54 egli è Account Manager & New Business Director presso Imperiali Comunicazione , ed ha basi solide in USA, dove tra le tante amicizie ha anche condotto importanti master presso prestigiosi istituti.
Come egli stesso descrive nel suo profilo, alla Imperiali Comunicazione si occupa di:
pianificazione strategica e gestione di squadre professionistiche, - doppiaggio nella pubblicità - organizzazione e gestione di un nuovo reparto biz.

Ma ritorniamo al nostro eroe, Adam, che nei suoi messaggi d'amore al mondo riesce a difendere persino il governo Berlusconi ed il suo operato(con quest'ultimo è in essere un decennale rapporto di amicizia) , mandando messaggi subliminali nei suoi video-denuncia:

- in questo video: 
Ci dice che in seguito ad un virus X che infetta gli ortaggi e le verdure(chi non ricorda la notizia degli ortaggi e delle verdure infette, ne furono sequestrate a tonnellate) che proviene dall'Europa, e più precisamente dall'Ucraina (nemica giurata della russia), il buon Putin (amico personale di Berlusconi) è stato l'unico ad aver buon senso, bloccando tutte le importazioni verso la Russia, facendolo apparire un governatore attento al benessere della sua popolazione, e rendendo come saggia l'amicizia di Berlusca e Putin.

- In questo video: 
Ci dice che la guerra in Afghanistan e la censura sono cosa buona e giusta, e parla chiaramente di Terroristi pronti a morire, e cose del genere, il tutto per gettare le masse in uno stato mentale di frustrazione e paura.

- In quest'altro video: 
http://www.video.mediaset.it/video/mistero/puntate/252988/le-teorie-di-adam-kadmon.html#tc-s1-c1-o1-p1 infine, fa il verso agli illuminati, utilizzando le dichiarazioni di Tremonti, che prova a dare la colpa agli Illuminati della crisi globale, facendo uscire ancora una volta il governo Berlusconi, pulito, candido e senza macchia dinanzi alla crisi, voluta dai “potenti del mondo”.

Infondo, chi altri poteva aiutare il Premier, in quella campagna mediatica che subconsciamente spingesse le persone a porre fiducia nel salvatore “Silvio”? Chi altri se non uno che ha iniziato con te, che nel corso degli anni ha potuto godere della tua fiducia e tu della sua disposnibilità, che è esperto in comunicazioni di massa?
L'accordo prevede che in cambio di questi servigi, la Imperiali Comunicazione sas riesce ad inserire nei messaggi di Adam, anche espliciti riferimenti “inversi” ad quasi tutti i partner nel proprio portfolio.
Come potete guardare anche da qui, ecco la lista dei principali partner commerciali di Andrea: 
http://www.imperialicomunicazione.it/imp/clienti/clienti.html eh si! Molte case farmaceutiche fanno cassa grazie ai continui riferimenti a virus, batteri, vaccini, e grazie ad una comunicazione violenta e che va a colpire e minare le sicurezze di chi guarda quei video. 

In questo video in particolare, abbiamo notato qualcosa di scandaloso: 
Adam da il meglio di se, dichiarandosi favorevole alla censura, parlando di sintomi che un fantomatico virus può causare (ascoltate i sintomi, classici di un influenza con l'aggiunta di qualche sintomo scenico...).
Sappiamo tutti che questi metodi di comunicazione, veicolano il comportamento delle persone: ai primi sintomi che Adam ha elencato, si corre in farmacia a comprare il medicinale, il vaccino (che puntualmente ogni inverno ci viene riproposto e consigliato) non perché si riconosce la malattia, ma perchè inconsciamente, si vuole vedere “se è quella la malattia, oppure è qualcosa di più grave” infine, forse qualcosa andò storto nell'editing di questo video, ma potete notare che al minuto 2:16 secondi, c'è una chiara modifica al “parlato”, proprio nell'enunciazione del virus causa di tutto.
Ecco le case farmaceutiche che sono affiliate alla Imperiali Comunicazione:
  • Carlo Erba OTC 
  • Consulteam 
  • Farmaceutici Dott. Ciccarelli 
  • Garaventa Lift 
  • Giuliani 
  • Montefarmaco OTC
  • Pasquali Healthcare 
  • Pfizer, Rottapharm
  • Saltrati 
  • Syrio Pharma
  • Stannah Montascale
Tutte produttrici (guarda caso) di vaccini e medicinali che curano l'influenza e patologie simili.

E' chiaro che dopo questi servizi resi al governo, e soprattutto a Mediaset, al buon Andrea veniva data anche la possibilità di collaborare con il Ministero degli Interni, indovinate un po', sempre nell'ambito della comunicazione.
Ma questo non basta.
Il ragazzo ha lavorato sodo, ed è giusto che gli venga dato il suo sudato compenso. In che modo? Con un bonifoco direte voi! No signori, siamo fuori strada...
La Imperiali Comunicazione, risultò essere l'unico partner commerciale di una certa “Gandlaf Airlines” compagnia improbabile di Aereo-Taxi, nata poco prima della famosa “crisi globale”, e che fallì miseramente con un buco da 52 milioni di euro, cosi come cita questo articolo: 
http://www.cremonaoggi.it/?p=24631 dove appunto nn solo si parla della chiusura dell'azienda ma dove si paventavano chiare allusioni a qualcosa di più complicato di un semplice fallimento.
Si perchè anche se la Gandalf Airlines era fallita e tutto il cda risultò essere “non responsabile” del fallimento,ad eccezione di due poveri disgraziati, rei di aver sottratto 108mila euro e rotti dalle casse della Gandalf...
Cosi come “danilo” scrive nella pagina dei commenti del sito sopracitato:
Ora nessuno se ne ricorda più, ma una decina d’anni fa si tenevano affollatissime assemblee di aspiranti investitori in obbligazioni Gandalf anche a Cremona.
Anzi, la presenza nella compagine di controllo del giovane virgulto di una blasonata famiglia cremonese, convertitasi dopo la debacle alla immobiliarizzazione di piazza Stradivari e all’investimento turistico/alberghiero/culinario, veniva giudicata di per sè garanzia di successo e di avvenire assicurato.
Il quotidiano locale diede grande risalto a quella nuova imprenditoria che con il business degli aerotaxi e il boom di borsa prometteva guadagni facili e sostanziosi.
Da quei bei tempi andati,l’interesse dei cronisti si è affievolito, come per altri crack che hanno rovinato i cittadini cremonesi, più o meno dai tempi dell’OTC di Sgarlata.
Una curiosità e uno spunto per una inchiesta giornalistica, di quelle toste, ma quanti soldi hanno perso i cremonesi grazie alle incursioni dei bancarottieri d’assalto in città, magari con la sponsorizzazione del fesso blasonato di turno ?

Ed è qui che casca l'asino. Si perchè signori, è palese che il blasonato in questione sia Andrea Imperiale, cosi come è palese che i riferimenti all'Immobiliarizzazione di Piazza Stradivari, nonché i palesati investimenti di cui fa rifermento l'utente Danilo, sono forse oggi, alcuni dei partner commerciali della Imperiale Comunicazione sas. Tra tutte spiccano:
  • Divani & Divani
  • Foppapedretti
  • Preis
Ma stando a quello che è l'andazzo della Imperiali Comunicazione sas, sicuramente mancheranno all''appello un numero imprecisato di aziende partner.Inoltre, tutti i video di Adam Kadmon, sono sotto copyright mediaset, e vengono trasmessi solo da mediaset video.

Ancora, qual è il ruolo di Mario D'Angelo in tutto questo? 
Abbiamo detto che D'Angelo completa la sua formazione negli States. Egli è un Pentecostale assiduo, l'equivalente degli Evangelisti Italiani (che ricordiamo aver ottenuto con il governo berlusconi la concessione dell'8%1000) in particolare, si chiamano ADI, ovvero Assemblee di Dio in Italia.
D'Angelo è un assiduo frequentatore di questi ambienti, in cui si sviluppano sottoculture e sotto-culti, le ADI predicano, tra le tante, la concessione della decima. 
Ed è qui che furono pescati i componenti del cda della Gandalf: 

Troviamo tracce di:
Salvatore Delle Donne, parente di Ferdinando Delle Donne (imputato assolto per il crac della Gandalf Airlines), Mario D'Angelo (lavora alla Imperiali Comunicazione).

Infine, i messaggi di “la nuova era” sono del tutto accostabili a quelli contenuti nel blog e nel sito di Adam Kadmon, ed abbiamo modo di credere che sarà in questa direzione che andrà Adam ed i suoi Messaggi.
Un reciclo ben organizzato.

In definitiva.
Imperiali, ha messo su un fenomeno mediatico, con il solo scopo di inserire messaggi subliminali, facendo leva sui concetti che avrebbero catturato l'attenzione dei telespettatori.
Ha letteralmente “fregato” un gran numero di persone che seguono “Adam Kamon”, ha creato quel tanto che basta di panico, per condurre nei suoi messaggi, deliberati attacchi subdoli e subliminali al nostro inconscio, spingendoci, tramite le tecniche di comunicazione, verso un determinato range di prodotti e servizi, nonché vera e propria propaganda subliminale ad appannaggio del governo Berlusconi.

Si ma perchè lo ha fatto?
Semplicemente e diabolicamente, perchè oggi è in questo modo che si conducono le campagne pubblicitarie. 
Si studia un modello, si cerca di far leva su aspetti psicologici degli individui che agiscono nel subconscio, e una volta assodata la strategia ed il motus operandi, si cominciano a racattare i vari brand commerciali che prendono parte a questo attacco mediatico.

Come detto, nei limiti del possibile, vi abbiamo fornito prove inconfutabili sul fatto che ADAM KADMON è un prodotto a fini commerciali, è una truffa mediatica di proporzione nazionale.
Ciao Adam, detto anche “la sentinella dell'informazione” altri non sei che il pagliaccio delle multinazionali.
Basta fare una ricerca su internet e scoprire quante persone sono state ingannate, quante persone ad oggi considerano ADAM come un ideale e come un esempio da seguire.
SVEGLIA GENTE! VOI SIETE GLI EROI DI VOI STESSI! Adam Kadmon non esiste.

Questo articolo è stato realizzato dai SanAndreas.Labs.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...