domenica 14 ottobre 2012

Le piramidi bosniache di Visoko datate a 25.000 anni fa

Piramidi di 25.000 anni? Questi sono i risultati del test al radiocarbonio delle piramidi in Bosnia scoperte dal Dr. Sam Osmanagich, Foreign Member dell’Accademia Russa delle Scienze Naturali, principale investigatore del Bosnian Pyramid Project e Professore di Antropologia presso l’American University in Bosnia-Herzegovina. 


Mentre ci muoviamo nell’era-2012 del Nuovo Sole, il nostro senso del tempo e della cosmologia continua ad espandersi. Recentemente è stato riportato che il centro della Piramide del Sole trasmette un “segnale elettromagnetico di 28 kilohertz” con un raggio di 13 piedi. Il Dr. Osmanagich e i ricercatori come l’ing. Christopher Dunn, assieme al giornalista investigativo Philip Coppens, pensano che questa sia un modello di un’antica tecnologia “free energy”, che ricorda le ricerche di Nikola Tesla. Si dice che “l’Era dell’Acquario sia L’Era dell’Energia” (VerDarLuz) e che il ricordo collettivo di questa antica reliquia funzionante, lasciata dai nostri antenati (“in ogni continente”), possa avere un potenziale enorme sulla possibilità di attingere ad una fonte di free energy.


La piramide bosniaca del Sole è più grande di quelle egizie e messicane Il Dr. Osmanagich e i ricercatori credono che “decine di migliaia di piramidi” siano state posizionate lungo “la griglia energetica della Terra, allineate con un campo di energia universale” e che queste piramidi rappresentino una antica scienza che torna ora alla nostra consapevolezza per cambiare la nostra storia.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...