venerdì 20 novembre 2015

Dragon Ball Ka-iho

Quello che vi accingerete a leggere non è una delle tante fan-fiction della celeberrima opera di Akira Toriyama, bensì una rivisitazione della storia di Son Goku a partire dalle primissime vicissitudini della serie iniziale, in cui un bambino con la coda di scimmia e la forza smisurata incontra un giorno una ragazza di nome Bulma con la quale inizierà la strepitosa avventura alla ricerca delle “Sfere del Drago”, proseguendo con le peripezie della serie “Z”, dove i toni della storia diventano più guerreggianti, fino alla inedita serie “” che convoglierà anche alcuni elementi della tanto discussa serie “GT” e della nuovissima, ed ancora in corso d’opera, serie “Super”. 


In definitiva, Dragon Ball Ka-iho nasce per narrare la storia Omega che, come si sa, nell'alfabeto greco è l’antitesi dell'Alfa, il principio. Ed è, infatti, nella Bibbia, e nello specifico nel libro dell'Apocalisse, Dio si definisce l'Alfa e l'Omega, il principio e la fine. Non a caso, quindi, come leggerete, l’utilizzo della lettera Omega e il riferimento all’Apocalisse.
Per far ciò è nata la necessità di eliminare alcuni riferimenti definibili “troppo fantasy” della grandiosa opera di Toriyama e aggiungerne altri che alterano la mitologia dell’Universo di Dragon Ball rendendolo, passatemi il termine, più reale. Ad esempio, nella versione Ka-iho, l’Universo è quello della moderna cosmologia in cui esistono miliardi di galassie e non le quattro rappresentate nel Dragon Ball che conosciamo. Anche il concetto di Aldilà sarà rivisto per dare delle spiegazioni “più o meno fantascientifiche”.


Saranno spiegate e razionalizzate le figure delle molteplici divinità presenti nella serie che, dopo l’ultimissimo “Super”, hanno portato il lettore in uno stato di ulteriore confusione: prima il Dio della Terra, poi il Re Ka-iho, i Kaihoshin ed ora gli Hakaishin o Dei della Distruzione.

Si spiegherà in dettaglio il concetto di Ki identificato in quest’opera con il nome di “Ki-iho” e saranno riportate nel corso della narrazione le “Forze Combattive” dei vari personaggi, livelli più o meno ufficiali ma che, credo, siano alquanto attendibile e logiche.

E’ doveroso precisare che quest’opera fan-fiction è stata realizzata per puro divertimento e condivisione. Redatta in pochissimo tempo, sicuramente potrà sembrarvi a volte troppo riduttiva o frettolosa in alcuni punti e non assicuro l’assenza di errori grammaticali, ortografici, sintattici, lessicali, ecc., ma sono ben accette qualsiasi tipo di critiche, commenti e perché no, correzioni. Infine, sono state inserite numerose fan-art prese qua e là nel web, nel puro spirito di condivisione di internet e, anche in questo caso, sono ben accette proposte di collaborazione per un eventuale trasposizione fumettistica o semplici fan-art della storia.

Dimenticavo: perché il titolo “Dragon Ball Ka-iΩo”? Lo scoprirete solo leggendo.  



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...